Art. 98. Avvisi relativi agli appalti aggiudicati

1. Le stazioni appaltanti che hanno aggiudicato un contratto pubblico o concluso un accordo quadro inviano un avviso secondo le modalità di pubblicazione di cui all'articolo 72, conforme all'allegato XIV, Parte I, lettera D, relativo ai risultati della procedura di aggiudicazione, entro trenta giorni dalla conclusione del contratto o dalla conclusione dell'accordo quadro. disposizione modificata dal DLgs 56-2017 in vigore dal 20-5-2017

2. Se la gara è stata indetta mediante un avviso di preinformazione e se l'amministrazione aggiudicatrice ha deciso che non aggiudicherà ulteriori appalti nel periodo coperto dall'avviso di preinformazione, l'avviso di aggiudicazione contiene un'indicazione specifica al riguardo.

3. Nel caso di accordi quadro conclusi ai sensi dell'articolo 54, le stazioni appaltanti sono esentate dall'obbligo di inviare un avviso sui risultati della procedura di aggiudicazione di ciascun appalto basato su tale accordo e raggruppano gli avvisi sui risultati della procedura d'appalto per gli appalti fondati sull'accordo quadro su base trimestrale. In tal caso, esse inviano gli avvisi raggruppati entro trenta giorni dalla fine di ogni trimestre.

4. Le stazioni appaltanti inviano all'Ufficio delle pubblicazioni dell'Unione europea, conformemente a quanto previsto dall'articolo 72, un avviso di aggiudicazione di appalto entro trenta giorni dall'aggiudicazione di ogni appalto basata su un sistema dinamico di acquisizione. Esse possono tuttavia raggruppare gli avvisi su base trimestrale. In tal caso, inviano gli avvisi raggruppati al più tardi trenta giorni dopo la fine di ogni trimestre.

5. Fermo restando quanto disposto dall'articolo 53, talune informazioni relative all'aggiudicazione dell'appalto o alla conclusione dell'accordo quadro possono non essere pubblicate qualora la loro divulgazione ostacoli l'applicazione della legge, sia contraria all'interesse pubblico, pregiudichi i legittimi interessi commerciali di un particolare operatore economico, pubblico o privato, oppure possa arrecare pregiudizio alla concorrenza leale tra operatori economici.

Relazione

L'articolo 98 (Avvisi relativi agli appalti aggiudicati) detta regole, per le stazioni appaltanti, sulla pubblicazione degli avvisi relativi agli appalti aggiudicati. Trattandosi di norma a carattere ...

Commento

L'articolo 98, recepisce in modo pressoché puntuale la disposizione eurounitaria di riferimento (articolo 50 della direttiva 2014/24/UE). Nel previgente codice dei contratti pubblici erano gli articol...

Giurisprudenza e Prassi

PRIME LINEE GUIDA RECANTI INDICAZIONI SULL’ATTUAZIONE DEGLI OBBLIGHI DI PUBBLICITÀ, TRASPARENZA E DIFFUSIONE DI INFORMAZIONI EX D.LGS. 33/2013

ANAC DELIBERA 2016

Prime linee guida recanti indicazioni sull’attuazione degli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni contenute nel d.lgs. 33/2013 come modificato dal d.lgs. 97/2016.

Pareri tratti da fonti ufficiali

QUESITO del 02/07/2018 - PUBBLICAZIONE AVVISO ESITO GARA - PROCEDURA COMPETITIVA CON NEGOZIAZIONE (COD. QUESITO 203) (98.1)

Con la presente si chiede se, a seguito dell'esperimento di una procedura competitiva con negoziazione di cui all'art. 59, comma 2, lett.b (ove sono stati inclusi solo gli offerenti in possesso dei requisiti che hanno partecipato alla precedente procedura aperta),sussiste l'obbligo di pubblicazione dell'esito della procedura di gara sulla GUCE, GURI e quotidiani. Si fa presente che l'importo appalto è sopra soglia comunitaria (240.000 euro appalto servizi); e che l'esito (irregolare) della procedura aperta che ha giustificato il ricorso alla competitiva con negoziazione è stato regolarmente pubblicato ai sensi della normativa vigente.


QUESITO del 16/04/2018 - SCANSIONE TEMPORALE PER LA PUBBLICAZIONE DEI RISULTATI DELLA PROCEDURA DI AGGIUDICAZIONE (COD. QUESITO 281) (98.1)

Si sottopone a codesto Servizio il seguente quesito. Considerato che: - l’art. 98 del D.Lgs. 50/2016, così come modificato dal D.Lgs. 56/2017, al comma 1 dispone che: “Le stazioni appaltanti che hanno aggiudicato un contratto pubblico o concluso un accordo quadro inviano un avviso secondo le modalità di pubblicazione di cui all'articolo 72, conforme all'allegato XIV, Parte I, lettera D relativo ai risultati della procedura di aggiudicazione, entro trenta giorni dalla conclusione del contratto o dalla conclusione dell'accordo quadro.” - l’art. 4. del D.M.I.T. del 2.12.2016, al comma 1, lett. c) , dispone che: “avvisi di post-informazione di lavori sotto soglia comunitaria di importo inferiore a 500.000 euro: sull'albo pretorio del comune dove si eseguono i lavori entro trenta giorni dal decreto di aggiudicazione.” SI CHIEDE SE, AI SENSI DEI PREDETTI COMMI, GLI AVVISI DI POST-INFORMAZIONE VANNO PUBBLICATI: - entro trenta giorni dalla conclusione del contratto o dalla conclusione dell'accordo quadro (art. 98, comma 1 del Codice), oppure - entro trenta giorni dal decreto di aggiudicazione (art. 4, comma 1, lett. c) del D.M.I.T. 2.12.2016).


QUESITO del 11/04/2018 - PUBBLICAZIONE ESITO GARA PER LE GARE DEI SERVIZI E FORNITURE SULLA GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA (COD. QUESITO 272) (98 - 122)

Il D.M. 2.12.2016, fissa le modalità e termini della post-informazione solo per le gare dei lavori, mentre non fa alcun riferimento ai servizi e forniture. Infatti l’art. 4 del citato D.M.: 1. Gli avvisi di post-informazione di cui agli art. 98 e 129 del codice, relativi agli appalti aggiudicati, sono pubblicati: a) avvisi di post-informazione di lavori, … nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana …; b) avvisi di post-informazione di lavori … e nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana …; Dalla lettura dell’art. 4 del D.M. 2.12.2016 e dell’art. 98 del D.Lgs. 50/2016 (che richiama solamente l’art. 72 del D.Lgs. 50/2016), sembrerebbe, che per le gare di servizi e forniture non è prevista la pubblicazione post-informazione anche sulla GURI. Da uno sguardo sulla GURI, V serie speciale, alcuni Enti procedono - compreso l’ANAC (GURI n. 35 del 23.3.2018 - Pag. 108) per le gare svolte direttamente dalla stessa - alla pubblicazione degli avvisi post-informazione sulla GURI. Si chiede di sapere se per le gare relative ai servizi e forniture è prevista la pubblicazione degli avvisi di post-informazione relativi agli appalti aggiudicati anche sulla GURI e nel caso di risposta affermativa, si chiede di conoscere qual è la normativa di riferimento per la detta pubblicazione?