Art. 255. Aggiornamenti

ABROGATO DAL 19-04-2016 DAL DLGS 50-2016 1. Ogni intervento normativo incidente sul codice, o sulle materie dallo stesso disciplinate, va attuato mediante esplicita modifica, integrazione, deroga o sospensione delle specifiche disposizioni in esso contenute

Giurisprudenza e Prassi

NORMA ABROGANTE E RICHIAMO AL CONTENUTO DELLA NORMA ABROGATA

TAR UMBRIA PG SENTENZA 2008

L'art. 255 del Codice degli Appalti rende le disposizioni stesse resistenti alle abrogazioni non esplicite.

Orbene, il Tribunale ritiene che per considerare esplicita una norma abrogante non sia indispensabile che essa individui la norma abrogata menzionandone la data e gli estremi numerici, ma che sia sufficiente la chiara indicazione del contenuto della norma abrogata.

Cio' è quanto avviene ad opera dell'art. 2 D, Lgs, n. 223 / 2006 allorche' esso prevede che " sono abrogate le disposizioni legislative e regolamentari che prevedono con riferimento alle attivita' libero professionali e intellettuali: a) l'obbligatorieta' di tariffe fisse o minime...."

Ebbene, l'individuazione del contenuto sostanziale del ridetto art. 4,12° bis D.L. n. 65/1989 appare sufficientemente chiaro per cui lo stesso deve ritenersi abrogato esplicitamente, ancorche' non individuato dalla norma abrogante con la citazione dei suoi estremi formali.